Peli sul seno: le cause e i rimedi più efficaci per eliminarli

Peli sul seno: le cause e i rimedi più efficaci per eliminarli

I peli sul seno possono essere davvero imbarazzanti e fastidiosi da vedere, si tratta di una problematica abbastanza diffusa, di cui spesso le donne si vergognano: il perché dei peli intorno ai capezzoli, rientra infatti tra le domande sul seno che le donne non hanno il coraggio di fare. La peluria sul seno compare di solito attorno ai capezzoli e, in alcuni casi, tra i seni o nella zona della scollatura. Di solito non sono causati da problematiche gravi, ma possono sorgere in seguito a questioni ormonali non gravi o a problemi di natura patologica. Ma come rimediare? Eliminare i peli dal seno è una questione da affrontare con delicatezza e scegliendo metodi adatti per non irritare una zona così delicata. In alcuni casi, poi, meglio rivolgersi ad un’estetista esperta, soprattutto se avete intenzione di ricorrere a rimedi più complessi come laser o luce pulsata. Ma scopriamo di più!

Perché crescono i peli sul seno?

Avere i peli sul seno è una condizione normale e molto comune tra le donne, anche se poche ne parlano. Di solito i peli crescono vicino all’areola, ma potrebbero spuntare anche in altre zone, come al centro del petto. In molti casi si tratta di una fenomeno collegato a squilibri ormonali improvvisi mentre, in altre circostanze, potrebbero essere il segnale di qualcosa che non va, legato a cause patologiche da indagare, anche se di solito non si tratta di patologie gravi. In alcuni casi poi i peli si presentano spessi e diffusi, potrebbe trattarsi di irsutismo, soprattutto se la crescita dei peli è diffusa su tutto il torace e  tutto il seno, senza concentrarsi solo vicino alla zona dei capezzoli. Ma scopriamo di più sulle possibili cause.

Peli sul seno: cause ormonali o patologiche?

Nella maggior parte dei casi, i peli sul seno dipendono da fattori ormonali, quindi non patologici, che provocano un’eccessiva produzione di ormoni androgeni. Tra questi ci sono il ciclo mestruale che, nell’arco del tempo, potrebbe causare alterazioni nei livelli di ormoni; tra le cause potrebbe poi esserci la pillola anticoncezionale, a prescindere dai dosaggi; inoltre la gravidanza chesoprattutto negli ultimi mesi, potrebbe portare a scompensi ormonali; infine la menopausa: soprattutto nelle prime fasi, potrebbe essere la causa della comparsa di peluria sul seno.

I peli possono crescere sul seno anche a causa di disturbi patologici: tra questi ci sono l’ovaio policistico che, oltre ad una eccesiva peluria sul seno causa ovaie ingrandite e con cisti, assenza di ciclo (amenorrea) e aumento di peso o obesità. Tra le cause patologiche troviamo anche la sindrome di Cushing, causata da un’eccessiva produzione di cortisolo, che può essere dovuta all’uso eccessivo di medicinali non steroidi o tumori che riguardano il sistema endocrino o linfatico. Si tratta però di una situazione rara: è il caso di preoccuparsi solo se la zona del petto somiglia a quella di un uomo e se la peluria eccessiva colpisce anche il viso. Bisognerà allora contattare il medico per scoprire, attraverso esami specifici, se si tratta proprio della sindrome di Cushing.

I rimedi efficaci per eliminare i peli sul seno e quelli da non utilizzare.

Come eliminare i peli sul seno? Il rimedio più efficace è sicuramente la rimozione. Il metodo più semplice, veloce e fai da te è l’utilizzo della pinzetta: l’ideale quando i peli sono pochi e non troppo spessi. Vi basterà utilizzare una normale pinzetta per le sopracciglia e rimuoverli uno ad uno: per non sentire dolore, mantenete la pelle tesa e tirate in modo deciso. Dopo lenite la zona con una crema idratante per evitare arrossamenti. Tra i metodi pià efficaci e definitivi per eliminare i peli dal seno c’è l’epilazione laser e la luce pulsata: quelle di ultima generazione sono in grado di agire sui bulbi senza danneggiare la pelle. Dato che si tratta di una zona del corpo molto delicata, è importante rivolgersi a un’estetista professionista, evitando apparecchiature da utilizzare a casa da sole. Affidatevi sempre ad una professionista con esperienza per agire in sicurezza e ottenere ottimi risultati.

Tra i rimedi da non utilizzare, no a lamette e rasoio: la superficie irregolare dell’areola non vi permetterà infatti di agire in sicurezza, evitate quindi di utilizzale su una zona così delicata. È inoltre sconsigliato l’uso della crema depilatoria: le sostanze chimiche contenute in questi prodotti per la depilazione, potrebbero risultare aggressivi per un’area tanto delicata come quella dei capezzoli. Infine evitate le strisce depilatorie e la ceretta in generale: oltre al fatto che lo strappo favorirebbe la formazione di puntini rossi, si potrebbero verificare delle lacerazioni sottocutanee. Per qualsiasi dubbio in merito all’eliminazione dei peli sul seno, rivolgetevi sempre ad una professionista, che saprà consigliavi il metodo giusto, anche in base alla gravità della problematica.

Come eliminare i peli incarniti sul seno?

Può capitare che anche sul seno si presentino peli incarniti, cioè quelli che crescono di lato o all’indietro, e che non escono dalla pelle. Anche in questo caso è possibile rimuoverli con la pinzetta, ma con un passaggio in più: passate sul seno, in modo delicato e con massaggi circolari, un prodotto esfoliante, da passare anche sotto la doccia. In questo modo il pelo uscirà fuori da solo e sarà facile rimuoverlo poi con la pinzetta: ricordate di tenere sempre la pelle tesa durante lo strappo, così da non sentire dolore, e di idratare la zona dopo lo strappo.

Fonte: Peli sul seno: le cause e i rimedi più efficaci per eliminarli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi