L’inarrestabile successo di Mirò: prorogata la grande mostra con 130 capolavori

L’inarrestabile successo di Mirò: prorogata la grande mostra con 130 capolavori

Un successo enorme che ha costretto gli organizzatori a prorogare la scadenza della grande esposizione “Miró! Sogno e colore” fino al 4 febbraio 2018. La decisione dopo il grande successo delle ultime settimane e le continue richiese. A Palazzo Chiablese, nei Musei Reali di Torino, dallo scorso ottobre sono esposte 130 opere provenienti dalla Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca, che conserva la maggior parte delle opere dell’artista catalano create nei 30 anni della sua vita sull’isola. “Miró! Sogno e colore”, a cura di Pilar Baos Rodríguez, è una mostra organizzata dal Gruppo Arthemisia, con il patrocinio e il supporto di Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca.

Quasi un mese in più per tutti coloro che non hanno ancora approfittato della possibilità di osservare da vicino i capolavori del maestro catalano. Tra i capolavori in mostra, “Femme au clair de lune” (1966), “Oiseaux” (1973), “Femme dans la rue” (1973). 130 opere, quasi tutti olii di grande formato, che compongono la mostra dedicata a Joan Mirò dopo il grande successo delle mostre dedicate a Tamara de Lempicka, a Matisse e a Toulouse-Lautrec.

Info su “Miró! Sogno e colore”

Orario apertura: lunedì 14.30 – 19.30, martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 9.30 – 19.30, giovedì 9.30 – 22.30. La biglietteria chiude un’ora prima. “Miró! Sogno e colore” è una mostra organizzata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Musei Reali di Torino e Gruppo Arthemisia, con il patrocinio e il supporto di Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca e vede come curatore scientifico Pilar Baos Rodríguez.

Fonte: L’inarrestabile successo di Mirò: prorogata la grande mostra con 130 capolavori

Lascia un commento