Intervista per i vincitori della green card

Un modo per poter ottenere la green card è quello di partecipare alla lotteria, proposta annualmente e che permette a cinquantamila stranieri di poter ottenere un biglietto sola andata per gli Stati Uniti ed i mezzi necessari affinché non occorra tornare indietro.
Chi riesce ad ottenerla, infatti, viene messo nelle condizioni di poter trovare un impiego e di conseguenza un alloggio per costruirsi una nuova vita lontano da casa.
Sono molti gli Italiani che, ogni ano, abbandonano la loro terra alla ricerca di un futuro migliore fatto di ostacoli da superare, ma anche tanta speranza.
Uno di questi ostacoli riguarda l’intervista, o colloquio che dir si voglia, in cui si stabilirà se si è nelle condizioni di poter ricevere un visto di immigrazione o meno.

Ecco cosa fare

Per prima cosa, prima di sostenere il colloquio, bisogna assicurarsi di aver seguito tutte le istruzioni relative alla preparazione delle interviste presso l’Ambasciata o il Consolato, gli stessi luoghi in cui ci si dovrà recare per l’intervista e dove troverete un funzionario pronto ad analizzare la vostra situazione.
Nel caso in cui stiate partendo con il vostro coniuge e i vostri figli anche quest’ultimi sono tenuti a partecipare al colloquio, nel caso in cui dovessero partire in un secondo momento allora non sarà necessario ma occorrerà avvisare l’Ambasciata o il Consolato per organizzare interviste separate.
Per riuscire ad ottenere la carta verde per gli USA, inoltre, potrete rivolgervi allo studio legale Carlo Castaldi affinché possa guidarvi nelle eventuali difficoltà che incontrerete.

Cosa portare

Naturalmente per poter partecipare al colloquio vi occorrono dei documenti e delle carte specifiche, in modo da rendere la valutazione il più efficace possibile.
Ecco dunque cosa portare:
-Lettera di appuntamento per le informazioni in essa allegate;
-Pagina di conferma DS-260;
-Passaporto (per ogni richiedente), non scaduto e valido per sei mesi oltre la data prevista di entrata negli USA;
-Risultati dell’esame medico (per ogni richiedente) così come il medico le ha consegnate;
-Documenti originali di supporto o copie autenticate e fotocopia di ogni documento (fatta eccezione per il passaporto) per ogni richiedente;
-Commissioni Visa, occorre pagare le tasse sul visto prima del colloquio.
Uno dei consigli migliori che si possa dare è quello di evitare di fare scelte affrettate e prendere impegni finanziari permanenti quali vendere la casa, l’auto o la proprietà o ancora dimettersi dal lavoro e comprare un biglietto non rimborsabile prima di ricevere il visto per immigrati, altrimenti si rischia di rimanere a mani vuote.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi