Come scegliere un’impresa di pulizie per la casa

Ci si può rivolgere ad una ditta per le pulizie domestiche? La risposta è sì perché potrebbe rivelarsi più economico, più sicuro e più efficace. Si ritiene, a torto, che ricorrere ad un’impresa di pulizie per lo svolgimento delle faccende domestiche sia un’esagerazione e che le ditte stesse svolgono lavori principalmente per gli uffici, i condomini, gli studi professionali, i negozi. In realtà, contattare un’impresa di pulizie, come La Lucciola, permette di contrattare oltre alle abituali pulizie di casa anche le pulizie straordinarie periodiche come il lavaggio delle tende, l’igienizzazione di divani, materassi e tappeti, la manutenzione dei filtri dei grandi elettrodomestici (lavatrici, lavastoviglie, condizionatori). Inoltre, si può ricorrere ad un’impresa di pulizie per situazioni particolari come le pulizie post-ristrutturazione, o a seguito di trasloco e in tutte quelle situazioni in cui la famiglia – tra figli e lavoro – non è sempre in grado di svolgere tutte le attività necessarie per la pulizia e manutenzione degli ambienti domestici.

Ecco come scegliere un’impresa di pulizie per la casa

Per la scelta di un’impresa di pulizie per la casa occorre considerare una serie di aspetti a partire dalla tipologia: affidarsi a un franchising oppure alle aziende locali. La tipologia potrebbe essere correlata direttamente al budget. Le imprese serie hanno sempre un tariffario e il cliente può chiedere un preventivo specifico per ogni servizio richiesto.

Il rapporto qualità/prezzo è determinato dal fatto che un’impresa seria e competente ha i propri dipendenti regolarmente retribuiti e assicurati, non offre servizi a prezzi stracciati e soprattutto abbia una copertura assicurativa obbligatoria contro infortuni e furti. È importante chiedere una copia della polizza e verificare che sia attiva.

Un elemento importante per la valutazione è la periodicità del servizio: si può richiedere una frequenza giornaliera, settimanale, mensile o occasionale (per le grandi pulizie), in ogni caso dovrà essere specificato nel contratto sia la cadenza che la tipologia di servizi (molte imprese includono anche servizi di lavanderia e stireria). Il dipendente o i dipendenti che si alterneranno devono indossare il camice e il tesserino di riconoscimento e in caso di cambiamento, l’impresa deve essere immediatamente contattata per verifica. La reperibilità e la velocità di risposta di un’impresa di pulizie è, dunque, un altro elemento di valutazione.

È utile informarsi in giro o chiedere le referenze per sincerarsi della reputazione dell’impresa oppure richiedere una dimostrazione di prova per valutare la professionalità dei dipendenti, la qualità dei prodotti e le attrezzature impiegate. Relativamente ai prodotti impiegati e alle attrezzature è bene specificare se sono a spese della ditta o del cliente e, in ogni caso, specificare la necessità di impiegare determinati prodotti (ecologici o aggressivi) e dare indicazioni per la cura di mobili particolarmente pregiati. A questo proposito, è quindi opportuno fare attenzione a tutti gli aspetti contrattuali: modalità di pagamento, garanzie offerte, assicurazione e possibilità di recesso.

Mille e mille modi di festeggiare

Se si sta per avvicinare il giorno del vostro compleanno sicuramente sarete già attanagliati dall’ansia dell’organizzazione ma niente paura! Basterà trovare la giusta ispirazione e inventarsi delle attività coinvolgenti per ottenere una festa davvero indimenticabile.

I temi e le attività tra cui scegliere sono veramente tantissimi e offrono una grande quantità di possibilità per divertirsi.

Feste a tema per tutti i gusti

Si può, per esempio, optare per una Festa Artistica in cui ogni ospite dovrà dimostrare le proprie doti artistiche creando dipinti o sculture. Al termine della competizione il vincitore riceverà un buono omaggio per un ingresso al museo.

Invece, una festa a tema Disney, che è amato dai giovani di tutte le età, potrebbe essere la giusta occasione per dare il via ad una maratona di cartoni classici.

Se il vostro compleanno cade durante la stagione invernale si può sfruttare il paesaggio innevato per sfidare gli invitati ad una gara con gli slittini o ad una pattinata sul ghiaccio premiando il vincitore con un bel buono da sfruttare in una cioccolateria della città.

Se, invece, la vostra parola d’ordine è “golosità” potrete organizzare un party culinario in cui ogni ospite porti il proprio piatto forte. Sicuramente non mancheranno i cibi sul tavolo del buffet.

Anche l’organizzazione di una gara di ballo potrebbe essere una buona idea, sia che vi piacciano i balli di gruppo, la musica da discoteca, i balli latini americani o la break dance.

 

Festeggiare in allegria

 

Si può anche decidere ti invitare tutti gli ospiti al centro benessere per godere al massimo di tutti i benefici che offre una spa come ad esempio manicure, acconciature ai capelli, massaggi o maschere di bellezza. Alla fine si potrebbe donare agli ospiti un beauty contenente candele profumate, alcuni prodotti di make-up o una mascherina per dormire.

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo fra i giovani dei giochi come l’escape room o le cene a tema murder. Quindi potrebbe essere molto cool organizzare una festa a tema omicidio misterioso che potrebbe addirittura iniziare dall’invio dell’invito.

Oppure, ancora, potrete decidere di trascorrere il vostro compleanno, specie se si tratta di una festa di 18 anni, invitando gli amici in una delle discoteche più in della vostra città, come per esempio il Papillon Club a Roma, dove potrete scatenarvi sulle ultime hit del momento o sui successi del passato offrendo ai vostri ospiti deliziosi cocktail in un’atmosfera allegra e scatenata.

 

Come funzionano i sistemi antincendio

Il tema della sicurezza contro gli incendi per un’azienda, è un discorso molto importante ed uno delle prime cose da inserire nella formazione del personale.

Le norme previste dal Testo Unico prevede dei corsi specifici che si possono frequentare, nel caso del Lazio, presso delle società di sicurezza sul lavoro a Roma, come la Us Group. Questi corsi vengono organizzati in base al livello di rischio di incendio che viene stabilito per ogni impresa. La classificazione del rischio può essere bassa, media o alta.

Classificazione del livello di rischio incendio

Quindi, a seconda dell’attività e del luogo di lavoro si potrà trovare un livello di rischio basso, presente nei luoghi in cui ci sono sostanze a basso tasso di infiammabilità e di conseguenza, l’azienda, ha scarse possibilità di principi di incendio e di propagazione; nei luoghi di lavoro contrassegnati da un livello di rischio medio, la presenza di sostanze infiammabile è, invece, più alta ma la possibilità di propagazione è abbastanza limitata. Infine, nei luoghi di lavoro che presentano un livello di rischio alto la presenza di sostanze infiammabili è molto alta e la composizione dei locali favorisce maggiormente la propagazione.

Dopo che viene stabilito il livello di rischio relativo ad ogni azienda vengono organizzati i corsi di formazione adatti per assicurare la prevenzione e garantire la sicurezza dei lavoratori e del posto di lavoro.

Dopo i corsi antincendio, il datore di lavoro può e deve informare ed istruire il personale sui rischi, sui piani di emergenza, sul controllo delle vie di fuga e delle luci di emergenza e sugli strumenti necessari come ad esempio estintori e rilevatori di fumo.

 

Come funzionano gli estintori
 

L'estintore è uno strumento destinato allo spegnimento del fuoco tramite l’emissione di prodotti che soffocano le fiamme. Esistono diverse tipologie di estintori: gli estintori manuali che richiedono l'azionamento di dispositivi che si trovano sull'estintore stesso, gli estintori ad azionamento remoto che possono essere comandati a distanza e vengono impiegati in zone che hanno una via d’accesso difficile e, infine, gli estintori automatici che si azionano nel momento in cui si verificano particolari situazioni come ad esempio l’innalzamento della temperatura.

Inoltre, gli estintori, si distinguono in base all’agente estinguente che contengono; ci sono estintori ad anidride carbonica che agiscono per soffocamento e per raffreddamento del combustibile ed hanno il vantaggio di non lasciare residui, pertanto sono utilizzabili su apparecchiature elettriche sotto tensione.

Esistono poi, gli estintori a polvere che contengono polveri a base di salini. Questi sono gli agenti estinguenti più usati e possono essere utilizzate su apparecchiature ed impianti elettrici sotto tensione, legno, tessuti, carta, plastica, ecc. e liquidi infiammabili come alcol e benzina.

Si trovano anche estintori idrici che contengono acqua ed agiscono per raffreddamento del combustibile; estintori alogenati ormai in disuso ed estintori a schiuma che non possono essere usati su impianti sotto tensione.

Diciottesimo in allegria

I 18 anni vengono una volta sola e, si sa, per quella serata ci si aspetta che tutto vada alla grande, a partire dalle piccole cose. Intanto bisogna trovare il luogo adatto alle proprie esigenze e cercare poi, con calma ma non troppo, di far combinare tutti gli altri aspetti. La musica è importante come lo è il menù e la cosa che interessa di più i giovanissimi è  trascorrere una festa all’insegna del divertimento ed in compagnia degli amici.

Se vivete in una grande città, avrete davvero l’imbarazzo della scelta quanto a location e possibili alternative, per non perder tempo nelle varie fasi organizzative  vi conviene consultare i vari siti che trattano l’argomento, ad esempio il portale di riferimento per Roma è   www.feste18anniroma.org dove troverete tutte le risposte alle vostre domande.

Ciascuno di noi, è ovvio, sceglie come festeggiare, dove e con chi. Qualcuno, tra i più temerari,  potrebbe optare per le emozioni forti e  decidere di lanciarsi con il paracadute oppure con il bungee jumping;  molti altri invece, dopo aver passato una bella serata con gli amici a suon di brindisi e risate,  riceveranno in regalo un bel biglietto per un fine settimana  in Europa!

Cocktail leggeri

In ogni festa, il bancone del bar è il posto più ambito. E’ pur vero che, specie se si tratta di una festa di 18 anni, non è davvero il caso di  esagerare con le quantità di alcool da tracannare e allora vediamo un po’ quali sono i cocktail leggeri indicati soprattutto per chi, non assumendo grandi dosi di alcool in modo abituale,  non ne regge i fumi. I cocktail leggeri qualche tempo fa non venivano neppure pubblicizzati nei menu dei locali, ora invece non solo sono menzionati, ma vengono anche costantemente perfezionati e modificati a piacimento del bartender del momento.  Ad accomunare i cocktail leggeri, comunque, è la bassissima quantità di alcool come nel Mimosa, Bellini,Rossini, che sono solo alcuni dei più famosi e conosciuti.

Pur non essendo caratterizzati da sapori forti e dosi massicce di liquori, questi drinks sono buonissimi e offrono un mix perfetto di sapori e retrogusti. Per le donne, tantissime sono le opzioni fruttate e a base di centrifughe dietetiche per chi è sempre attenta alla linea. Ci sono poi i cosidetti “Virgin Drinks” che altro non sono che la variante analcolica dei cocktail “ufficiali” con base strong.  Insomma chi più ne ha più ne metta, naturalmente sempre con la giusta moderazione.

 

Le donne nelle forze armate!

Il 4 gennaio 2000 furono pubblicati i primi bandi di concorso per il reclutamento delle donne nelle accademie militari dell’esercito, marina e aeronautica. L’adesione ai concorsi, allora, fu massiccia e oggi l’Italia conta una presenza femminile nelle forze armate più importante che nel resto dell’Europa e le donne graduate sono operative già da alcuni anni a conclusione dei lunghi anni di formazione. Superare tutte le fasi selettive per l’accesso alle accademie militari è molto difficile, ma da diversi anni sono nate anche apposite scuole di preparazione ai concorsi militari, come l’Accademia dei Concorsi che prepara anche alle prove specifiche per le varie carriere militari.

La carriera delle donne nelle forse armate

La carriera militare offre sia agli uomini che alle donne delle concrete possibilità di impiego, questo perché il comparto militare non risponde necessariamente alle dinamiche dell’economia di mercato e non è interessato dal fenomeno della disoccupazione, in quanto i concorsi sono specificatamente predisposti per soddisfare le richieste senza esuberi. Chi si arruola nelle forze armate riceve una formazione e una preparazione qualificata molto quotata nell’ambito delle professioni civili. Per coloro che non desiderano proseguire la carriera militare, al termine del percorso di studi, si prospettano comunque ottime opportunità di lavoro nella società civile.

Le donne che scelgono la carriera militare devono, però, essere consapevoli della difficoltà che comporta una vita militare anche nelle questioni quotidiane più banali. Vi deve essere una naturale predisposizione e attrazione per la vita militare nonché essere dotate di particolari attitudini:

 

  • Pazienza,

  • Determinazione,

  • Disciplina,

  • Fermezza;

  • Rigore;

  • Spirito di sacrificio.

 

Come per tutte le donne che lavorano, intraprendere la carriera militare comporta delle scelte importanti sul piano familiare e personale. È necessario mettere in conto la necessità di trasferirsi in un’altra città, almeno che non si viva già in prossimità dell’accademia militare prescelta. A differenza della società civile, in cui la differenza tra uomini e donne sul piano del trattamento economico-finanziario e della parità di diritti è ancora marcata, nelle forze armate si premia il merito, gli stipendi sono equiparati e anche se a qualche uomo può sembrare strano ricevere ordini da una donna, il rispetto della divisa e dell’autorità del grado superiore è comunque garantita perché una parte costante dell’addestramento è dedicata all’apprendimento di un codice comportamentale e della disciplina propria della forza armata presso la quale ci si sta formando (esercito, aeronautica, marina).

I matrimoni più strani del mondo

 

Quella del matrimonio è una tappa fondamentale nella vita di due persone, che attraverso questo speciale vincolo coronano il loro sogno d’amore.

Il matrimonio prevede grandi preparativi  dove vanno prese in considerazione diverse cose come: la Chiesa dove celebrare il matrimonio,  la location per il pranzo e soprattutto quello che riguarda le donne, cioè l’abito da sposa a Roma come quelli che vendono da The Woman in White, esperti del settore.

Tipi di matrimoni speciali

Non tutti scelgono di celebrare il classico matrimonio, sono diversi infatti i modi di festeggiare il matrimonio e alcune persone scelgono tipi di nozze fuori dalle righe.

Matrimoni sott’acqua

Sono molte le coppie che scelgono di celebrare un particolare matrimonio sott’acqua, anche se solitamente chi sceglie questo particolare sono dei subacquei professionisti, visto che ci sono notevoli pericoli.

Il matrimonio sott’acqua  regala delle grandi emozioni  e uno spettacolare scenario  agli sposi, che possono ammirare il fascino del fondale marino e giurarsi amore eterno.

Matrimonio a Las Vegas

Il classico matrimonio Americano che abbiamo più volte visto al cinema, quello d’impeto che  viene celebrato nella città americana di Las Vegas.

A Las Vegas si possono celebrare i matrimoni nelle tante cappelle della città e presenti all’interno dei casino ed inoltre abbiamo la particolare cerimonia del “drive thru” dove il matrimonio viene celebrato all’interno della macchina per poi partire subito verso il viaggio di nozze.

Il particolare del matrimonio a Las Vegas, che può essere anche annullato visto che molte volte si assiste a matrimonio d’impeto.

Matrimonio in bike

Per gli amanti della bicicletta c’è anche la possibilità di potersi sposare sulle loro biciclette, mentre passeggiano per strada.

La particolarità del matrimonio in bicicletta è che anche gli invitati sono costretti  a pedalare,quindi se siete invitati a questo tipo di matrimonio cercate di arrivare allenati.

Matrimonio nel centro commerciale

Una pratica degli Stati Uniti e del Canada  è quella di fare dei matrimoni all’interno dei grandi centri commerciali.

Sono molte le persone che scelgono di  celebrare il loro matrimonio all’interno delle grandi hall del centro commerciale, scegliendo un matrimonio di puro stampo consumista.

Per quello che riguarda il nostro paese ancora non ci sono notizie di matrimoni all’interno dei grandi centri commerciali.

Matrimoni  a tema fumetti

Per gli amanti dei fumetti quello del matrimonio a tema è un vero e proprio rito, che solitamente viene tenuto all’interno del Comicon, la più grande fiera di fumetti e videogiochi del mondo.

Tra i matrimoni a tema fumetti quelli che vanno per la maggiore vedono come tema Batman, con lo sposo vestito da uomo pipistrello, vanno molto di moda anche Star Wars e Star Trek.

 

L’automatismo nelle lavanderie moderne

Le lavanderie moderne hanno cambiato 'pelle' e sono oggigiorno sempre più fluide negli orari di consegna, grazie ai processi di automatizzazione per la riconsegna dei capi. Un tempo era necessario aspettare i canonici orari di negozio per ritirare i capi, mentre oggi gli automatismi permettono di impiegare speciali tessere a lettura ottica, che grazie al riconoscimento permettono alle persone di ritirare i capi anche quando non sono presenti i commessi o gli addetti al lavaggio.

L'automatismo di consegna interessa soprattutto le lavanderie dislocate all'interno dei centri commerciali, che propongono orari di apertura più flessibili al pubblico, con aperture anche nei festivi e fino alla sera. Ecco che le persone che tornano a casa tardi dal lavoro possono fermarsi in lavanderia e ritirare i capi in velocità. L'automatismo prevede, di base, che il cliente inserisca la tessera personale sotto un apposito spazio. Un lettore ottico si occupa di memorizzare il codice e quindi di movimentare i carrelli che contengono i capi puliti.

A questo punto, una finestra si apre e porge al cliente i capi perfettamente lavati e stirati. Il cliente non deve fare altro che ritirarli dalla finestra con stand e riprendere la tessera per il prossimo utilizzo. Questo automatismo è alquanto amato dalle persone, soprattutto da chi è di fretta e non può frequentare la lavanderia negli orari di negozio. Con un semplice movimento è, infatti, possibile ritirare i capi, velocemente e senza attesa.

Il sistema si pone altresì dalla parte della lavanderia che, in questo modo, può offrire un interessante servizio supplementare al cliente e operare nella consegna senza la necessità che vi siano commessi o lavoranti. Al contempo, il banco degli abiti e dei capi si svuota automaticamente e, in questo modo, si evitano le giacenze che in alcuni periodi dell'anno possono rappresentare un problema di gestione, soprattutto per le lavanderie che non dispongono di ampi spazi di stoccaggio. Un'altra caratteristica interessa il pagamento, che viene chiesto prima di effettuare il lavoro e che aiuta la lavanderia ad operare con la certezza di non accumulare insoluti.

L'universo delle attrezzature lavanderie sta vivendo una buona progressione, che si pone dalla parte dei clienti ma anche dei gestori. Questi automatismi permettono, inoltre, di ritirare i capi nel corso delle giornate festive, che solitamente non vedono la lavanderia aperta. Il cliente che si trova nei paraggi o che è impegnato nello shopping può ritirare i capi con la sicurezza di fare un viaggio veloce e proficuo.

Scarpe: i fiocchi tornano di moda

La moda va e viene, questo è certo. A confermarlo, i cari vecchi fiocchi. Considerati per lungo tempo dettagli di serie C, adesso invece tutte le fashion addicted più conosciute al mondo li vogliono. E non parliamo di fiocchi piccoli e discreti, ma di quelli grandi, importanti, presenti non solo su abiti e camicette, ma soprattutto sulle scarpe.

Tantissimi modelli tra cui scegliere, numerose le occasioni per sfoggiarle: dal pranzo ad un compleanno in una delle tante sale feste di Roma come quelle proposta da Il Giardino dei Demar, dalla serata danzante alla semplice passeggiata. Ecco per voi alcuni modelli da tenere nella vostra scarpiera.

Slip On

Le Slip On sono ideali per un viaggio o per una serata con gli amici: pratiche e di tendenza, non passano certamente inosservate. Questo modello di scarpe è il modo migliore per essere sportive ma con stile. Inutile dirvi che si sposano benissimo con i mom jeans, alti in vita e tagliati alla caviglia, motivo per cui è importante usare calzini a scomparsa.

Sabot

Fiocchi e sabot con tacco a spillo, connubio perfetto in stile anni ‘80. I modelli più in del momento sono quelli realizzati in oro, argento e fucsia, ma ve ne sono anche in pelle o in camoscio, insomma per tutti i gusti. Ideali per un look casual, magari da ufficio.

Slides

Chi non ne possiede almeno un paio? Molte le definiscono come classiche pantofole, ma ancora una volta si confermano la tendenza dell’anno, trasformandosi e arricchendosi con fiocchi e nodi di grande impatto visivo.

Tra i modelli più sportivi ricordiamo quelli con una grossa zeppa, che è giusto dirlo sono strategici per le donne non altissime, mentre per uno stile più ricercato, vi è sempre la possibilità di scegliere la classica pantofolina impreziosita dal tessuto e dai colori scelti. Se siete appassionati del brand Kartell, vi consigliamo di non perdere il modello di N21 nato proprio in collaborazione con la famosa casa di arredamento. Una scelta artistica!

Altri modelli?

Sì, una vera e propria invasione di fiocchi. Stivaletti, ballerine, décolletè e sneakers presentano fiocchi per tutti i gusti. Che vogliate qualcosa di casual e comodo, o ancora qualcosa di elegante per una serata speciale, o sportivo da usare ogni giorno in più occasioni, è indubbio che il fiocco, qualsiasi sia la sua grandezza, sarà un accessorio irrinunciabile per la prossima Primavera/Estate. A voi la scelta, scegliete quello che più vi piace!

Luoghi insoliti da visitare in vacanza

Sembrerà strano e macabro, ma spesso quando gruppi organizzati di turisti, fanno escursioni con guide, sono condotti nei cimiteri del luogo di vacanza. Gusto dell’orrido? No! Semplicemente curiosità per l’arte. Infatti, dentro questi luoghi, apparentemente tristi, sono conservati veri e propri capolavori dell’arte.

Cimiteri in Italia e nel Mondo

Da Copenaghen a Stoccolma, da Vienna a Buenos Aires, sono raccolti i cimiteri più belli del mondo.  Vale la pena visitare il cimitero nel bosco di Enkesede a Stoccolma, in Svezia.  Nel 1994 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Progettato da Sigurd Lewerentz e Gunna Asplund, rappresenta un luogo magnifico, in cui la morte viene declinata verso l’aspetto del naturale.. Immerso nel verde, fanno da padrone a tale luogo la a e l’architettura. In questo posto è sepolta Greta Garbo, attrice originaria di Stoccolma. In Francia a Parigi, c’è il cimitero Pere Lachaise, è il luogo in cui si trovano le spoglie di Oscar Wilde e  Jim Morrison . Occupa quarantatrè ettari, ci sono settantamila tombe, cinquemilatrecento alberi e molti gatti.

L’atmosfera è magica, per quanto sia un luogo in cui la morte fa da padrona. In Italia a, a Messina troviamo il Gran Camposanto, che fu aperto per le morti per l’epidemia di colera nel XIX secolo. Aperto nel 1872 fu rimaneggiato dopo il terremoto nel 1902, viene paragonato come opera artistica a quello parigino Pere Lachaise.

Vi sono le tombe di Giuseppe e Silvestro La Farina e di Giovanni Rappazzo, che negli anni ’20  brevettò il cinema sonoro. Ovviamente i cimiteri non sono luoghi di destinazione ultima di persone che scelgono la cremazione.

La cremazione

Tale pratica è molta diffusa in molti paesi. la cremazione a Roma, come pratica ha fatto nascere l’esigenza di specializzarsi ed aprire posti in cui viene praticata. Sicuramente, vi fanno ricorso persone non credenti, che preferisco far conservare le proprie ceneri ai parenti, o addirittura spargerle in luoghi particolari, come ad esempio le acque del mare. Un cimitero molto bello è quello di Assistens a Copenaghen in Danimarca. Risale al 1760, è un luogo in cui si fa jogging, si prende il sole e si trascorre in modo armonioso il tempo, vi sono sepolti il filosofo Kierkegaard e Hans Christian Andersen. Bellissimo è il cimitero in cui è sepolta Eva Peron, il cimitero di Recoleta, a Buenos Aires in Argentina.

Gode di molta luce come quello parigino sopra descritto; la particolare caratteristica è il decoro delle lapidi, qui sono sepolti i più illustri nomi del Paese. Vi sono strade acciottolate che conducono ad una rotonda centrale sormontata dalla statua di Cristo. Orbene, si può notare come all’idea di morte e luoghi come i cimiteri, non necessariamente debba essere associa l’idea della tristezza. La sapienza umana o meglio l’arte è riuscita a superare i pregiudizi ed a realizzare “…la corrispondenza di amorosi sensi….” ( cit. Ugo Foscolo – I Sepolcri).

Festa di 18 anni, consigli utili!

Compiere 18 anni è da sempre un importante traguardo perché di fatto, con la maggiore età, si diventa agli occhi del mondo adulti. Considerando la rilevanza di questo evento, risulta importante celebrarlo nel migliore dei modi, magari organizzando una bella festa di 18 anni.  

Un passo alla volta

Non confonderti, facciamo un passo alla volta. Iniziamo per prima cosa dal festeggiato senza cui non ci sarebbe festa. È chiaro che le esigenze cambiano se si tratta di un ragazzo o di una ragazza, se chi festeggia preferisce farlo in un locale o a casa.

 

L'ideale è affittare un locale, come ad esempio il Papillon Club, dove organizzare una festa di 18 anni a Roma indimenticabile, magari affidandovi ad un bravo dj per la scelta della musica migliore. Se l’idea non ti alletta puoi sempre pensare ad un gruppo musicale.

 

Se vuoi che i tuoi invitati vengano alla tua festa, non invitarli all’ultimo minuto ma fallo con anticipo in modo tale che possano organizzarsi per non mancare al grande giorno.

 

Gli addobbi della location

Gli addobbi della location sono importanti, che siano ghirlande per una ragazza o classici striscioni per un lui, ultimamente vanno di moda le composizioni con i palloncini, da posizionare vicino al tavolo del buffet o all'ingresso del locale. Ad oggi numerosi negozi se ne occupano, quindi ti basterà scegliere la tua composizione preferita senza problemi.

 

Per quanto riguarda il cibo, trattandosi di ragazzi, vanno benissimo le torte salate, insalate di pasta o di riso e piatti freddi. Sono preferibili le grandi quantità, perché quando si organizza una festa capita spesso che un amico porti un altro amico, in questo modo potrai soddisfare tutti anche gli eventuali ritardatari.

 

Alterna bevande alcoliche a cocktail analcolici, conservando lo spumante per il brindisi dopo la torta che, inutile dirlo, dovrà essere particolare (magari con qualche richiamo alle tue passioni).

Per un effetto sorpresa…

Per un effetto sorpresa da mille e una notte, per festeggiare in pompa magna i 18 anni potresti prenotare, chiaramente per pochi amici intimi, un biglietto d'aereo per un week end in una capitale europea. Ti assicuriamo che in questo modo il tuo compleanno passerà alla storia come: compleanno memorabile!

Se i viaggi non fanno per te, c’è sempre l’affitto di un Tram o di un pulmino o ancora la classica e intramontabile festa a casa con gli amici di sempre, quelli che ci sono anche quando organizzi qualcosa di semplice solo per stare insieme.