Il successo del webmarketing? Oggi passa (anche) per l’intelligenza artificiale

Il successo del webmarketing? Oggi passa (anche) per l’intelligenza artificiale

Di contenuti da pubblicare sul web ne scrivo sempre tanti. Per questo qualche giorno fa la mia amica Giorgia mi ha chiesto se conoscessi la piattaforma GhostWriter… Fino a quel momento no ma ho pensato che fosse uno strumento per blogger, web influencer e per chiunque si occupi di web marketing. Per saperne di più ho intervistato Ester Liquori, CEO e Founder di You Are My Guide titolare della piattaforma.

  1. Cosa è la piattaforma GhostWriter?

GhostWriter è una piattaforma con strumenti che hanno un unico scopo: migliorare i risultati e diminuire i costi dei processi di marketing e vendita. Campagne di advertising digitale a colpo sicuro, aumentando la resa, risparmiando tempo e risparmiando soldi.

Lavorando con clienti e agenzie di marketing abbiamo notato che per trovare il giusto pubblico e dare il giusto prodotto, quindi favorire le interazioni e il coinvolgimento, ci vuole molto tempo, non è un tipo di attività “mordi e fuggi”. Le parole sono importanti perché fanno la differenza nel rivolgersi alle persone.

Età, storie, interessi ed esigenze, quindi richieste di servizi e prodotti, molto diverse fra loro.

Fare le giuste analisi a mano richiede tempi lunghi e molte prove per trovare la strada giusta.

La fretta è cattiva consigliera perché si rischia di perdere quel mix magico di parole, persone e momento giusto che fa la differenza.

Per questo abbiamo creato GhostWriter, che raccoglie, analizza e traduce i dati digitali in analisi pronte all’uso per configurare le campagne di advertising digitale e migliorare decisioni, azioni e risultati sfruttando l’intelligenza artificiale.

I servizi, basati su sistemi di Intelligenza Artificiale proprietari, sono pronti all’uso, “plug and play”, adatti a ogni tipo di business, dalla grande multinazionale, all’agenzia che gestisce campagne digitali per numerosi clienti, alla PMI strutturata che faccia già investimenti di marketing. Collegato ai canali social, tiene sempre aggiornati per noi in tempo reale i profili del pubblico da raggiungere e ci dice se quello che stiamo scrivendoattira ed emoziona il nostro pubblico.

  1. Da cosa si differenzia rispetto ad altri portali di seo optimization? 

Oltre agli strumenti decisionali, Lookalike Profile e Lookalike Predictor, abbiamo pensato anche ad aiutare la creatività di chi i testi deve proprio scriverli. Così sono nati in GhostWriter il Content Creator, il SEO Optimizer e il Content Curator.

GhostWriter non è quindi un portale di SEO optimization ma un sistema di strumenti in auto della creatività.

Il principe protagonista della storia in questo caso è il Content Creator, lo strumento che elimina la crisi da foglio bianco e crea per te una bozza, una scaletta da cui partire, pensato per chi deve scrivere molto e in poco tempo.

Con Content Creator tu scrivi i tuoi testi più velocemente e lui impara da te il tuo stile di scrittura così da essere sempre più preciso ed efficiente.

Il nostro SEO Optimizer è invece uno strumento snello e veloce che confronta in tempo reale il tuo testo con quello dei tuoi competitor e ti mostra, come due fogli a confronto, cosa puoi migliorare.

  1. Come può l’intelligenza artificiale aiutare il mio “seo” e il mio piano editoriale?

SEO Optimizer fa parte del gruppo di servizi più creativi di GhostWriter, quelli dedicati alle relazioni e al coinvolgimento della community.

Sappiamo tutti come oggi sia importantissimo curare la presenza social coinvolgendo i follower con argomenti di interesse. Postare tanto soprattutto contenuti di altri, dando visibilità, diventando un punto di riferimento per la community.

Si scrive su argomenti di interesse e il passaggio deve essere rapido e incisivo.

A completare l’aspetto creativo c’è il Content Curator. Coinvolgere la community vuol dire essere una voce riconosciuta e condividere. Oggi spesso le notizie condivise sono basate su parole chiave. Molte piattaforme suggeriscono la parola chiave più in tendenza al momento, persino Twitter lo fa. La differenza è nel trovare argomenti e articoli contestualizzati. Content Curator, ancora una volta, vuole essere uno strumento semplice e immediato a supporto.

GhostWriter Content Creator, SEO Optimizer e Content Curator sono oggi in beta release, gratuiti ancora per poco tempo per raccogliere quanti più feedback possibili dagli utilizzatori e permettere allo strumento di diventare davvero facile da usare. Un valdo aiuto per il tuo piano editoriale.

  1. è pensata solo per le imprese o anche per i privati (blogger professionisti, influencer e amatoriali)?

GhostWriter è per aziende e agenzie per il marketing digitale. Gli strumenti più creativi però sono ottimi anche per blogger, professionisti e amatoriali, e influencer. Come ho detto GhostWriter Content Creator, SEO Optimizer e Content Curator sono oggi in beta release, gratuiti ancora per poco tempo, fino a quando avremo finalizzato pacchetti interessanti per i vari tipi di utilizzatori.

  1. Quali sono gli errori di comunicazione o SEO più comuni che, utilizzando GhostWriter, si possono evitare?

GhostWriter ti aiuta a capire il tuo pubblico e per questo migliora i risutltati delle tue campagne marketing. Più risultati, contenuti giusti per il pubblico giusto al momento giusto. Parlando quindi alle persone e alle loro storie con un linguaggio in cui possano riconoscersi risparmi tempo,soldi e lavoro.

  1. È in corso una campagna di crowdfunding, quali sono gli scopi della raccolta? Come evolverà la piattaforma?

La campagna è in corso sulla piattaforma di equity crowdfunding Mamacrowd, l’obbiettivo è la crescita aziendale. Vogliamo assumere persone sia nel reparto tecnico a supporto dei clienti e della ricerca innovativa, che nel reparto marketing e vendite per far conoscere e utilizzare il nostro servizio, tutto italiano, internamente sviluppato, con partnership internazionali come INTEL e NVIDIA nei loro programmi dedicati alla ricerca applicata nel campo dell’Intelligenza Artificiale.

Abbiamo reso l’Intelligenza Artificiale uno strumento facile e operativo alla portata di tutti. Ricerca e miglioramento devono continuare per garantire sempre i più alti livelli in un settore in continuo cambiamento e crescita.

All’estero utilizzano già sistemi simili al nostro. Sono sistemi in inglese e richiedono spesso competenza specifica e grandi budget.

GhostWriter è scalabile e a consumo, dalla media esigenza alla grande, e non richiede competenza tecnica, solo la qualità essenziale di marketer e blogger: la creatività.

Voi già lo avete sperimentato?

Fonte: Il successo del webmarketing? Oggi passa (anche) per l’intelligenza artificiale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi